09 MAGGIO 2014
Presentazione dell'Atlante geopolitico del Mediterraneo 2014

Le vicende degli Stati della sponda sud del Mediterraneo, a due anni dall'esplosione della "Primavera Araba", costituiscono una delle principali sfide che la comunità internazionale e, in particolar modo, l'Europa dovranno affrontare e risolvere nei prossimi anni. L'instabilità politica ed economica ancora perdurante, il problema dei sempre più consistenti flussi migratori, il conflitto in atto ormai da tempo in Siria e la crescente destabilizzazione di tutta l'area rendono il bacino del Mediterraneo uno dei teatri più caldi dello scenario internazionale dei prossimi anni. Per tale motivo l'Atlante Geopolitico del Mediterraneo 2014 si propone, attraverso delle riflessioni puntuali sugli argomen ti più scottanti e tramite delle agili, ma complete schede Paese, di essere un utile strumento per comprendere il passato storico e la recente evoluzione dei Paesi del Mediterraneo afro-asiatico.

A presentare il volume saranno presenti: Prof. Antonio Iodice, Presidente dell'Istituto di Studi Politici San Pio V, Prof. Andrea Margelletti, Presidente del Centro Studi Internazionali, Sen. Giuseppe Esposito, Vice Presidente del COPASIR, Gianni Rufini, Direttore di Amnesty International Italia, On. Andrea Manciulli, Vice Presidente della Commissione Affari Esteri della Camera dei Deputati, Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, Capo di Stato Maggiore della Difesa, Col. Giorgio Giombetti, Direttore del Centro di Addestramento e Specializzazione della Guardia di Finanza. Modera gli inteventi il Dott. Stefano Polli, Capo Redattore Esteri dell'ANSA.

La presentazione del volume si terrà lunedi 9 giugno alle ore 17,30 presso la Biblioteca del Senato "Giovanni Spadolini" - Sala degli Atti Parlamentari, Piazza della Minerva 38, Roma.