19 LUGLIO 2017
43 anni fa l'invasione turca di Cipro. Le speranze di riunificazione_RadioVaticana

43 anni fa l'invasione turca di Cipro da parte della Turchia, con la quale Ankara rispose al colpo di Stato dei militari filo-greci, che avevano deposto il presidente, Makarios. In tal modo si creò una Repubblica al nord, riconosciuta solo dalla Turchia,  e quella del sud, greco-cipriota, oggi membro dell’Unione Europea. Di recente una tornata di negoziati, per la riunificazione dell’isola, ha fatto sperare in una conclusione positiva.

“Il dato più evidente che rimane da allora è direttamente collegato ai negoziati di pace che sono da poco terminati – afferma l’analista del Centro Studi Internazionali (Ce.SI),Lorenzo Marinone  – è la presenza di 35 mila militari turchi nella parte nord dell’isola. Questo è stato uno dei nodi principali e più discussi, e uno degli scogli che apparentemente sembrano più insormontabili da superare”. 

 

Ascolta e scarica il podcast dell'intervista a Lorenzo Marinone:

 

Fonte: Radio Vaticana