16 MARZO 2017
La minaccia della radicalizzazione jihadista nei Balcani: una sfida per la sicurezza europea
DI Ce.S.I. Staff

 

 

Giovedì 16 Marzo 2017

Sala del Mappamondo, Palazzo Montecitorio

Piazza di Monte Citorio

Roma

La Delegazione italiana presso l'Assemblea parlamentare della NATO

in collaborazione con il Centro Studi Internazionali (Ce.S.I.)

è particolarmente lieta di invitarLa alla Conferenza

Inizio: 9.30

Fine: 13.00

Indirizzo di Saluto:
  • On. Paolo Alli, Presidente dell’Assemblea parlamentare della NATO
  • Dott. Paolo Scotto di Castelbianco, Direttore della Scuola del D.I.S
Modera:
  • Prof. Andrea Margelletti, Presidente Ce.S.I.
Intervengono:
  • Prof. Dragan Simeunovic, Direttore dell’Accademia di Sicurezza Nazionale di Belgrado – La radicalizzazione islamica in Serbia quale minaccia alla sicurezza in Europa
  • Prof. Sead Turcalo, Facoltà di Scienze Politiche, Università di Sarajevo – La dimensione regionale e continentale della radicalizzazione e dell’estremismo violento nei Balcani
  • Prof. Florian Qehaja, Direttore del Kosovar Centre for Security Studies – L’evoluzione del jihadismo nei Balcani e le sue connessioni con al-Qaeda e DAESH
  • Dott.ssa Gerta Zaimi, Ricercatrice, Centro per gli studi strategici imprenditoriali e internazionali, Università di Firenze – Il radicalismo e l’estremismo violento in Albania, Kosovo ed ex Repubblica iugoslava di Macedonia
  • Dott.ssa Roberta Bonazzi, Presidente dell’European Foundation for Democracy – La strategia europea di contrasto alla radicalizzazione nei Balcani
  • Gen. Giuseppe Governale, Comandante ROS Carabinieri – La minaccia jihadista balcanica per l’Italia
  • Gen. Giovanni Fungo, Comandante KFOR – I fattori di radicalizzazione in Kosovo e il ruolo della NATO
Conclude:
  • On. Andrea Manciulli, Presidente della Delegazione italiana presso l’Assemblea parlamentare della NATO

Sarà assicurato il servizio di interpretazione simultanea italiano-inglese