27 SETTEMBRE 2016
Fincantieri: Bono, aggregazione con francesi? Contatti continui.

(ANSA) - ROMA, 27 SET - "Con i francesi i contatti sono continui. Siamo i principali competitors su tutti i mercati internazionali, quasi sempre alle gare ci presentiamo tutti e due, e abbiamo anche programmi in comune: sarà almeno 20 anni che lavoriamo insieme. Ma non ragioniamo esclusivamente con loro, siamo aperti a tutti". Lo ha detto l'AD di Fincantieri, Giuseppe Bono, rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano se vi fosse allo studio una forma di collaborazione rafforzata, se non una vera e propria aggregazione, con l'industria navale francese DCNS per costruire delle unità di superficie.

Si tratta di un'ipotesi di cui si parla da qualche tempo e che è stata rilanciata oggi dal Cesi (Centro Studi Internazionali) in un convegno sulla cantieristica navale militare al quale hanno partecipato, oltre a Bono, anche il capo  di stato maggiore della Difesa, Claudio Graziano e quello della Marina, Valter Girardelli, che hanno entrambi auspicato un consolidamento dell'industria europea della Difesa.