SICUREZZA
Le compagnie private di sicurezza e contrasto alla pirateria marittima
19.04.2017 - Rossana Moselli
Secondo l'Ufficio Marittimo Internazionale (IMB), sono stati più di 1600 i casi di attacchi perpetuati da navi pirata registrati tra il 2011 e il 2016 (e già 35 attacchi nel 2017). La recrudescenza della pirateria marittima, fenomeno criminale che sembrava totalmente dimenticato, risale alla fine degli anni Novanta ma si è sviluppata soprattutto a partire dal 2008 in aree geog...
LEGGI TUTTO
Le prospettive di sicurezza nell’Oceano Indiano
07.02.2017 - Alberto de Sanctis
L’Oceano Indiano è una delle aree marittime più importanti al mondo la cui rilevanza geostrategica è cresciuta di pari passo allo sviluppo economico delle regioni che lo lambiscono. Questo gigantesco corpo d’acqua da oltre 65 milioni di chilometri quadrati, il terzo su scala globale dopo Pacifico e Atlantico, è ricco di risorse energetiche (fornisce quasi il...
LEGGI TUTTO
Evoluzione del quadro di sicurezza cibernetica nazionale in prospettiva futura
29.04.2016 - Francesco Tosato e Michele Taufer
La nostra società, le nostre economie e anche le minacce che pervadono il nostro mondo sono sempre più caratterizzate dalla dimensione cibernetica. L’avvento dell’Information Technology (IT) e successivamente di internet ha permesso di aumentare in maniera sensibile e per certi versi rivoluzionaria lo scambio dei dati e delle informazioni su scala globale. Conseguentemen...
LEGGI TUTTO
La sicurezza nel Golfo di Guinea tra dominio terrestre e marittimo
11.04.2016 - Michele Taufer
La regione del Golfo di Guinea si estende per più di seimila chilometri, partendo dal fiume Senegal, situato tra lo Stato omonimo e la Mauritania, fino al fiume Cunene, che a sua volta separa l’Angola dalla Namibia. Una regione vastissima sulla quale si affacciano numerosi Paesi che, per il sostentamento e lo sviluppo delle loro economie, sono legati in maniera indissolubile allo sfru...
LEGGI TUTTO
L’impiego delle Forze Speciali in missioni ASA sul territorio nazionale
20.11.2015 - Michele Taufer
I tragici attentati di Parigi dello scorso 13 novembre hanno fatto riaffiorare lo spettro del terrorismo jihadista nel cuore dell’Europa. Ancora una volta, Parigi, ne è stata la vittima: più di 100 vittime e un numero elevato di feriti. I recenti attentati, se da un lato hanno sconvolto l’opinione pubblica mondiale e hanno fatto ripiombare la società civile europea...
LEGGI SU OSSERVATORIOTERRORISMO.EU