AFRICA
Luci e ombre dell’African National Congress durante la leadership Zuma
BRIEF REVIEW - 22.05.2017 - Elisa Sguaitamatti
Il Sudafrica attraversa, da tempo, una crisi politica tra le più gravi della sua storia a causa delle incertezze e dell’instabilità del partito di potere ANC (African National Congress), nonché della delegittimazione e del calo di consenso politico sofferti dal suo leader e Presidente del Paese Jacob Zuma. In questo senso, l’ultimo episodio è rappresentato ...
LEGGI TUTTO
Lo Stato “duale”: ostacoli e opportunità del Sudafrica post-apartheid
BRIEF REVIEW - 10.04.2017 - Elisa Sguaitamatti
A 23 anni dalle prime elezioni multipartitiche e multirazziali che portarono alla vittoria l’ANC (African National Congress) di Mandela, il Sudafrica è attualmente lo Stato economicamente più sviluppato e avanzato dell’Africa Australe. Al timone del Paese dal 2009, vi è Jacob Zuma, quarto Presidente della Repubblica e leader dell’ANC. Tuttavia, il Presidente...
LEGGI TUTTO
Il coinvolgimento delle reti terroristiche nella gestione dei traffici illeciti nella regione del Sahel
OSSERVATORIO TERRORISMO - 06.03.2017 - Carolina Mazzone
Lo sviluppo dei traffici illeciti che oggi caratterizzano la regione africana del Sahel costituisce un elemento essenziale per il finanziamento delle reti terroristiche dell’Africa Settentrionale e Occidentale. Per poter definire però, il legame che sussiste tra i gruppi criminali che gestiscono i traffici illegali e il terrorismo, è necessario fare alcune considerazioni riguar...
LEGGI SU OSSERVATORIOTERRORISMO.EU
L’Angola nell’era dos Santos: contraddizioni, sfide e prospettive
BRIEF REVIEW - 23.01.2017 - Elisa Sguaitamatti
A 14 anni dalla fine della guerra civile, l’Angola è divenuta la terza economia del Continente Africano e uno degli Stati a più rapida crescita e promettenti dell’Africa subsahariana in virtù della sua abbondanza di risorse quali petrolio e diamanti. Alla guida del Paese dal 1979, José Eduardo dos Santos è il secondo Presidente africano più lon...
LEGGI TUTTO
Guerra civile e pulizia etnica in Sud Sudan
AREE DI CRISI - 09.01.2017 - Marco Di Liddo
Nella prima settimana di dicembre 2016, il Governo del Sud Sudan ha autorizzato la mobilitazione di oltre 4.000 miliziani di etnia Dinka allo scopo di ripristinare l’ordine e la sicurezza nei territori adiacenti alla capitale Juba.   Tuttavia, i miliziani in questione hanno attaccato i membri delle minoranze locali, generalmente definiti come “equatoriani” (abitanti della ...
LEGGI TUTTO
Malema e la radicalizzazione sociale e politica nel Sudafrica di Zuma
BRIEF REVIEW - 15.12.2016 - Ludovico Pismataro
Il Sudafrica attraversa un periodo di forte crisi politica: l’ANC (African National Congress) governa con quasi due terzi dei seggi nel Parlamento ma è diviso al suo interno e travolto dagli scandali e il suo leader, nonché Presidente del Paese, Jacob Zuma, fatica a rimanere al potere. Il Paese, la cui economia appare ancora troppo dipendente dalle materie prime, si trova ad af...
LEGGI TUTTO
La questione saharawi dopo la morte di Mohamed Abdelaziz
BRIEF REVIEW - 27.07.2016 - Giulia Conci
  Martedì 31 maggio, Mohammad Abdelaziz, Segretario Generale del Fronte Polisario (Frente Popular para la Liberaciòn de Sagua el Hamra y Rio de Oro), movimento per l’indipendenza del Sahara Occidentale, è morto in un ospedale algerino in seguito a una lunga malattia. Originario di Marrakech, nel 1973 diventò co-fondatore assieme a Mustafa Sayed el-Ouali del...
LEGGI TUTTO
Presentazione report - Sviluppo, sostenibilità, sicurezza: l'Italia e le sfide del Corno d'Africa
10.05.2017 - Ce.S.I. Staff
in collaborazione con CeSPI - Centro Studi Politica Internazionale presenta SVILUPPO, SOSTENIBILITÀ, SICUREZZA: L’ITALIA E LE SFIDE DEL CORNO D’AFRICA   Redatto con il contributo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale - Unità Analisi e Programmazione Mercoledì, 10 maggio 2017 Ministero degli Affari Esteri e della Cooper...
LEGGI TUTTO
Fragilità e Sicurezza nell’Africa Saheliana. Priorità Per l’Azione Italiana ed Europea
05.01.2015 - Ce.S.I. Staff
Il Ce.S.I. - Centro Studi Internazionali con il CeSPI - Centro Studi Politica Internazionale Con il patrocinio delMAECI – Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale  Presentano Fragilità e Sicurezza nell’Africa Saheliana. Priorita’ Per l’Azione Italiana ed Europea Roma, 5 febbraio 2015Inizio dei lavori ore 10:00Sala Nigra – MAECI...
LEGGI TUTTO
L’ITALIA E IL CORNO D’AFRICA
27.04.2017 - Airpress
Il Centro Studi Internazionali (CeSI) organizza a Roma, in collaborazione con il Centro Studi Politica Internazionale (CeSPI), l’evento del titolo “Sviluppo, sostenibilità, sicurezza: l’Italia e le sfide del Corno d’Africa”. Nonostante infatti negli ultimi anni l’attenzione dei media internazionali si sia focalizzata principalmente sulle crisi umanitarie ...
LEGGI TUTTO
Congo: violenze in tutto Paese. Oltre 100 morti_RadioVaticana
14.02.2017 - Marco Guerra - Radio Vaticana
Si acuisce l’instabilità che scuote la Repubblica Democratica del Congo. Secondo le Nazioni Unite è di oltre 100 morti il bilancio degli scontri tra l’esercito governativo e una milizia locale, avvenuti tra il 9 e il 13 febbraio nella provincia centrale del Kasai. Nuove tensioni etniche si registrano poi nella martoriata provincia del Nord Kivu, con 3 vittime e 13 persone...
LEGGI TUTTO
L'Angola cambia verso: Dos Santos non si ricandiderà, al suo posto l'MPLA punterà su João Lourenço_International Business Time
06.02.2017 - Andrea Spinnelli Barile - International Business Time
Il Presidente dell'Angola José Eduardo Dos Santos, 74 anni, ha annunciato venerdì il nome del successore che sarà candidato al suo posto alle prossime elezioni nel paese africano: si chiama João Lourenço, oggi Ministro della Difesa dell'Angola, un uomo di 62 anni che è anche vice-presidente dell'MPLA (Movimento Popolare di Liberazione dell'Angola), il part...
LEGGI TUTTO
Angola dopo i 37 anni di dos Santos_L'Indro
06.02.2017 - Tiziano Marino - L'Indro
Intervista a Marco Di Liddo, analista del del Centro Studi Internazionali   Josè Eduardo dos Santos, Presidente dell’Angola dal settembre 1979, ha annunciato, lo scorso 3 febbraio, che non si candiderà per un nuovo mandato alle prossime elezioni. Il successore alla guida del Movimento Popolare di Liberazione dell’Angola, Mpla, sarà l’att...
LEGGI TUTTO
Costa d'Avorio: domenica referendum sulle riforme costituzionali
28.10.2016 - Andrea Walton - Radio Vaticana
Domenica la Costa d’Avorio si recherà alle urne per approvare o respingere le modifiche costituzionali introdotte dal Presidente Alassane Ouattara. Il Paese gode attualmente di una relativa stabilità politica, cinque anni dopo la fine della guerra civile che aveva visto contrapposto Ouattara e l’ex Presidente Laurent Gbagbo. Dal canto loro i leader religiosi hanno invitat...
LEGGI TUTTO
Sud Sudan: Pam, emergenza cibo per oltre 5 milioni di persone
12.05.2016 - Giada Aquilino - Radio Vaticana
Sono oltre cinque milioni i sud sudanesi che potrebbero affrontare gravi carenze di cibo durante la stagione secca di quest’anno, in corso fino a settembre. E' l'allarme lanciato dal Programma alimentare mondiale (Pam) delle Nazioni Unite. L’emergenza alimentare arriva quando si tenta di riportare la pace nel Paese, dopo oltre due anni di guerra civile. Dal dicembre 2013 infatti si son...
LEGGI TUTTO
In Africa la lotta per la supremazia tra Al Qaeda e Daesh. Sulla pelle dei popoli e delle minoranze religiose
30.03.2016 - Daniele Rocchi - Servizio Informazione Religiosa
Un fenomeno complesso che non si spiega solo con la lotta globale all'Occidente. Le reti jihadiste in Africa, che fanno capo ad Al Qaeda e Daesh, non vogliono solo provocare lo scontro tra civiltà islamica e occidentale ma  anche la destabilizzazione e la caduta di Stati dal passato coloniale, insinuandosi in ogni area di crisi.  Una lotta quotidiana a colpi di bomb...
LEGGI TUTTO
Africa Under The Banner Of Jihad
18.03.2016 - Stefano Boscolo - Tip Magazine
As the history of the twentieth and twenty-first century teaches us, Africa is a continent marked by wars of eternally warring factions, who side against one another committing – at times – the most horrendous crimes.What we are witnessing today in Africa are continuous conflicts between the Islamic state and al-Qaeda: causing a genocide that has been perpetuated for years, claimi...
LEGGI TUTTO