AREE DI CRISI
Contributo mensile su
Guerra civile e pulizia etnica in Sud Sudan
09.01.2017 - Marco Di Liddo
Nella prima settimana di dicembre 2016, il Governo del Sud Sudan ha autorizzato la mobilitazione di oltre 4.000 miliziani di etnia Dinka allo scopo di ripristinare l’ordine e la sicurezza nei territori adiacenti alla capitale Juba.   Tuttavia, i miliziani in questione hanno attaccato i membri delle minoranze locali, generalmente definiti come “equatoriani” (abitanti della ...
LEGGI TUTTO
La battaglia di Mosul e il futuro dell'Iraq
01.12.2016 - Gabriele Iacovino
L’Operazione FATAH (Conquista) per la ripresa di Mosul da parte delle Forze di Sicurezza irachene, iniziata a marzo 2016 ed entrata nel vivo ad ottobre scorso, è indubbiamente lo snodo più importante per la lotta al Daesh. Non solo per il fatto che si parla della capitale, insieme a Raqqa, del cosiddetto Califfato, ma perché Mosul rappresenta uno degli snodi centrali pe...
LEGGI TUTTO
Come cambia l'insorgenza jihadista in Pakistan
07.11.2016 - Francesca Manenti
La profonda fase di transizione attraversata dalla militanza talebana negli ultimi 2 anni sta portando ad una netta ridefinizione delle alleanze e dei rapporti tra l’insorgenza pakistana e il panorama jihadista internazionale.   A differenza da quanto accade in altri contesti geografici, infatti, in Pakistan al-Qaeda non ha ancora ceduto il passo all’avanzata del Califfato e sem...
LEGGI TUTTO
Gli Al Saud e il pantano yemenita
03.10.2016 - Stefania Azzolina
La situazione in Yemen non sembra evolversi verso uno scenario di stabilizzazione e pacificazione. Infatti, parallelamente al completo stallo dei negoziati di pace in corso in Kuwait sotto l’egida delle Nazioni Unite tra i rappresentati del Governo di Abd Rabbih Mansur Hadi e dei ribelli Houthi, appoggiati dai fedeli dell'ex Presidente Saleh, lo scenario continua a essere caratterizzato da u...
LEGGI TUTTO
Siria: la situazione sul campo
09.09.2016 - Stefania Azzolina
A ormai più di 5 anni dall’inizio della guerra civile siriana, le forze leali al Presidente Bashar al-Assad continuano a essere impegnate su diversi fronti e contro molteplici minacce. A differenza del caso iracheno dove lo sforzo del fronte governativo, supportato dalla coalizione internazionale, si concentra esclusivamente contro lo Stato Islamico, il conflitto siriano è molt...
LEGGI TUTTO
Lo Stato Islamico si prende le Filippine
05.08.2016 - Francesca Manenti
Con l’ufficializzazione della nascita di una propria provincia nelle Filippine, annunciata in un video diffuso lo scorso 24 giugno, lo Stato Islamico ha riconosciuto la creazione del primo gruppo affiliato al Califfato nel Sudest Asiatico. Secondo quanto riportato, la nuova branca di Daesh sarebbe strutturata su 10 battaglioni, ciascuno formato da diverse cellule di militanti filippini ...
LEGGI TUTTO
Una nuova escalation nel Delta del Niger
14.07.2016 - Marco Di Liddo
Negli ultimi 5 mesi la vasta regione meridionale nigeriana del Delta del Niger è tornata ad essere teatro di un rinnovato attivismo da parte di formazioni paramilitari di estrazione etnico-tribale. Nello specifico, a partire dal 10 febbraio del 2016, data dell’attacco al connettore gasifero di Bonny Soku, si è assistito ad un massiccio incremento dei sabotaggi e degli atte...
LEGGI TUTTO