SIRIA
Geopolitical Weekly n. 295
08.06.2018 - Giulia Lillo
Etiopia Il 5 giugno, il governo ha annunciato di accettare pienamente i termini degli Accordi di Pace di Algeri del 2000, stipulati con l’Eritrea dopo la sanguinosa guerra del 1998-2002. La notizia è stata rilasciata dopo una giornata di incontri tra i 36 membri del Comitato Esecutivo del Fronte Democratico Rivoluzionario del Popolo etiopico (EPRDF), coalizione di partiti di base etn...
LEGGI TUTTO
Geopolitical Weekly n. 291
11.05.2018 - Giulia Lillo e Giulio Nizzo
Iran Lo scorso 8 maggio, il Presidente americano Donald Trump ha annunciato il ritiro degli Stati Uniti dal Joint Comprehensive Plan of Action (JCPOA), l’accordo sul nucleare iraniano stipulato nel 2015 e firmato, oltre che da Stati Uniti e Iran, anche dai restanti membri del Consiglio di Sicurezza ONU (Cina, Russia, Francia e Regno Unito) insieme con Germania e Unione Europea. In base all&...
LEGGI TUTTO
Geopolitical Weekly n. 290
04.05.2018 - Giulio Nizzo
Corea del Nord   Lo scorso 27 aprile è avvenuto il primo storico incontro fra il leader nordcoreano Kim Jong Un e il Presidente sudcoreano Moon Jae-in. I due capi di stato si sono incontrati nel villaggio di Panmunjon, nella zona demilitarizzata al confine fra i due paesi dove, per la prima volta nella storia, hanno varcato le rispettive linee di demarcazione entrando così nel ...
LEGGI TUTTO
Geopolitical Weekly n. 288
20.04.2018 - Giulio Nizzo
Mali Lo scorso 14 aprile si è verificato un attacco ad una base militare a Timbuctu dove si trovavano stanziati militari ONU e soldati francesi, rispettivamente coinvolti nelle operazioni MINUSMA (Mission multidimensionnelle intégrée des Nations unies pour la stabilisation au Mali) e Barkhane, i cui obbiettivi sono di contribuire alla stabilizzazione delle turbolente regioni ...
LEGGI TUTTO
Geopolitical Weekly n. 287
13.04.2018 - Giulio Nizzo
Malesia Lo scorso 10 aprile, la Commissione Elettorale malese ha fissato al 9 maggio la data delle elezioni. L’annuncio è arrivato a tre giorni dallo scioglimento del Parlamento, annunciata dal Primo Ministro Najib Razak sabato 7 aprile, e in seguito alla ratifica da parte dell’organo legislativo della tanto contestata legge sulle fake news, considerata da parte dell’oppo...
LEGGI TUTTO
Geopolitical Weekly n. 285
23.03.2018 - Giulio Nizzo
Cina Lo scorso 20 marzo si è conclusa l’annuale sessione dell’Assemblea Nazionale del Popolo, la più alta istituzione statale cinese, nonché unico organo legislativo della Repubblica Popolare. Durante il discorso di chiusura, il Presidente Xi Jinping ha rimarcato i successi del socialismo con caratteristiche cinesi e l’assoluta centralità del Partito ...
LEGGI TUTTO
Geopolitical Weekly n. 280
16.02.2018 - Lorenzo Nardi
Corea del Nord Lo scorso 10 febbraio, in occasione dell’inaugurazione dei giochi olimpici invernali di Pyeongchang, una delegazione nordcoreana ha incontrato il presidente sudcoreano Moon Jae-in. La delegazione nordcoreana, era guidata da Kim Yong-nam, Presidente del Parlamento nordcoreano (Assemblea Suprema del Popolo), e da Kim Yo-Jong, sorella del leader nordcoreano, Kim Jong-un. L&rsquo...
LEGGI TUTTO
Geopolitical Weekly n. 278
15.12.2017 - Paolo Crippa e Matteo Ritucci
Iraq Lo scorso 14 dicembre, il leader sciita iracheno Hadi al-Amiri ha ordinato all’ala militare del suo partito, l’Organizzazione Badr, di integrarsi pienamente nella catena di comando delle forze armate irachene, realizzando almeno nominalmente una scissione tra la formazione politica, che dispone di 22 seggi nel Parlamento di Baghdad, e la sua controparte paramilitare, che dal 2014...
LEGGI TUTTO