ROUHANI
Il Governo Rouhani alla prova delle proteste popolari
01.03.2018 - Francesca Manenti
A partire dall’inizio del 2018, il Governo iraniano si trova a gestire una crisi interna che sembra poter colpire il sistema della Repubblica Islamica alle sue radici. Le precarie condizioni in cui continua a versare l’economia del Paese e la conseguente disattesa delle speranze di un miglioramento delle condizioni di vita hanno generato un diffuso malcontento tra la popolazione e stan...
LEGGI TUTTO
Gli equilibri interni all’Iran nel secondo mandato Rouhani
15.06.2017 - Francesca Manenti
Le elezioni presidenziali e municipali, tenutesi il 19 maggio, hanno visto una significativa vittoria del fronte pragmatico-riformista sulle forze ultra-conservatrici. La riconferma di Rouhani alla Presidenza per un secondo mandato ha testimoniato la fiducia della popolazione nella piattaforma di apertura verso la Comunità Internazionale e di rilancio economico promossa dal governo negli ul...
LEGGI TUTTO
La corsa alle presidenziali in Iran
16.05.2017 - Francesco Guastamacchia
Il prossimo 19 maggio da 55 milioni di cittadini iraniani saranno chiamati alle urne per eleggere il nuovo Presidente. Queste sono le prime elezioni dallo storico accordo sul nucleare (Joint Comprehensive Plan of Action – JCPOA), firmato dal governo di Teheran con il gruppo dei così detti 5+1 (i membri del Consiglio di Sicurezza dell’ONU e la Germania) nel luglio 2015, che preve...
LEGGI TUTTO
La postura internazionale dell'Iran nell'Era Rouhani
25.01.2016 - Gabriele Iacovino, Francesca Manenti
Il 2015 sembra poter essere considerato un anno di importante svolta per le relazioni tra Iran e la Comunità Internazionale. La conclusione dello storico accordo sul programma nucleare tra Teheran e il gruppo dei così detti P5+1 (Stati Uniti, Russia, Cina, Gran Bretagna, Francia e Germania), avvenuta con successo a Vienna lo scorso luglio, ha segnato un momento di storica apertura da...
LEGGI TUTTO
Le prospettive di riconciliazione fra Stati Uniti e Iran
13.11.2013 - Rouhani Usa Nucleare Arabia Saudita Stati Uniti Israele Iran
Le elezioni iraniane tenutesi lo scorso 14 giugno hanno visto la vittoria del candidato pragmatico conservatore, Hassan Rouhani, unico membro del clero in corsa per le presidenziali. Esse rappresentano l’inizio di un nuovo capitolo per questo paese, non solo dal punto di vista politico interno, ma anche per quello internazionale e, specialmente, nei rapporti con gli Stati Uniti. La preceden...
LEGGI TUTTO