PAKISTAN
Geopolitical Weekly n. 302
27.07.2018 - Paolo Crippa, Giulia Guadagnoli e Giulia Lillo
Cina Giovedì 26 luglio un uomo di 26 anni ha lanciato una bomba rudimentale contro l’ambasciata statunitense a Pechino. L’ordigno, confezionato probabilmente con poca perizia, non è riuscito ad oltrepassare la cancellata esterna ed è esploso nella zona dove i cittadini cinesi aspettano in fila di poter presentare la richiesta di visto d'ingresso negli Stati Uniti....
LEGGI TUTTO
Geopolitical Weekly n. 300
13.07.2018 - Giulia Guadagnoli e Giulia Lillo
Eritrea Domenica 8 luglio, dopo vent’anni di ostilità, si è tenuto lo storico incontro, ad Asmara, tra il Presidente Isaias Afewerki e il Premier etiope Abiy Ahmed. La visita giunge dopo un mese dalla piena accettazione, da parte dell’Etiopia, dell’Accordo di pace di Algeri del 2000, che metteva fine alla guerra tra i due Paesi e che prevede il ritiro delle truppe ...
LEGGI TUTTO
Geopolitical Weekly n. 264
16.06.2017 - Francesco Guastamacchia e Roberta Santagati
Filippine A più di tre settimane dall’escalation del conflitto fra le forze di sicurezza di Manila e i militanti del gruppo separatista islamista Maute a Marawi City, capoluogo della Provincia meridionale filippina di Lanao del Sur (nel sud delle Filippine), l’Esercito filippino ha chiesto il supporto delle Forze speciali degli Stati Uniti per cercare di liberare la città...
LEGGI TUTTO
Geopolitical Weekly n.248
24.02.2017 - Monica Esposito
Nigeria Il 17 febbraio, sette attentatori suicidi si sono fatti esplodere nei pressi del campo profughi di Muna, nella periferia di Maiduguri, capitale della Regione di Borno, a nord-est della Nigeria. Anche se nessun gruppo ha rivendicato l’attacco, i responsabili potrebbero essere affiliati al gruppo jihadista Boko Haram. L'obiettivo dell'attentato sembrerebbe essere stato quello di colpi...
LEGGI TUTTO
Geopolitical Weekly n.234
28.10.2016 - Ruggero Balletta
Iraq Lo scorso 16 ottobre, il Premier iracheno Haider al-Abadi ha annunciato l’inizio delle operazioni militari per riprendere il controllo della città di Mosul, principale roccaforte dello Stato Islamico (IS) in Iraq dal giugno del 2014. A questo sforzo partecipano, oltre a circa 54.000 soldati dell’Esercito Iracheno, anche 40.000 unità appartenenti alle forze Peshme...
LEGGI TUTTO
Geopolitical weekly n.212
01.04.2016 - Carolina Mazzone e Olena Melkonian
Sommario: Libia, Pakistan, Siria     Libia Il 30 marzo scorso, il Premier del Governo di Unità Nazionale (GUN) Fayez Serraj, accompagnato da 8 Ministri, è sbarcato a Tripoli, nella base navale di Abu Sittah per insediarsi nella capitale. Sebbene il Governo Serraj goda dell’appoggio delle Nazioni Unite, inizialmente il suo arrivo non è stato accettato...
LEGGI TUTTO
Geopolitical Weekly n.203
22.01.2016 - Ce.S.I. Staff
Sommario: Burkina Faso, Iran, Libia, Pakistan     Burkina Faso La notte tra il 15 e il 16 Gennaio, un commando jihadista, formato da circa 7 elementi, ha assaltato l’Hotel Splendid e il ristorante Le Cappucino, nel centro della capitale Ouagadougou, luoghi generalmente frequentati da cittadini stranieri e, in particolare, sia da personale diplomatico e militare sia da funzi...
LEGGI TUTTO
Geopolitical Weekly n.186
18.09.2015 - Staff Ce.S.I.
Sommario: Algeria, Burkina Faso, Israele, Pakistan   Algeria Il 13 settembre, con una decisione a sorpresa, il Presidente della Repubblica Abdelaziz Bouteflika ha disposto l’avvicendamento al vertice del Département du Renseignement et de la Sécurité (DRS), il potente servizio di intelligence e sicurezza nazionale. Nello specifico, la direzione del DRS è s...
LEGGI TUTTO