HAFTAR
L’iniziativa diplomatica della Francia nella crisi libica e le prospettive di stabilizzazione del Paese
28.05.2018 - Lorenzo Marinone
Le modalità e la tempistica con cui la Francia ha rilanciato il proprio ruolo nella crisi libica gettano più di un’ombra sulla volontà di Parigi di incidere realmente sulle cause profonde della frattura istituzionale e della frammentazione politica e sociale del Paese, e aprono inquietanti interrogativi circa le prospettive di stabilizzazione e l’esito delle altre ...
LEGGI TUTTO
Il rafforzamento del Generale Haftar in Libia
22.06.2017 - Pierluigi Barberini
Nelle ultime settimane la posizione del Generale Khalifa Haftar, uomo forte del governo di Tobruk, si è consolidata, soprattutto nelle zone centro-meridionali della Libia. Infatti, nei primi giorni di giugno le forze dell’autoproclamato Esercito Nazionale Libico (ENL) hanno assunto il controllo dell’importante base aerea di Jufra, circa 500 chilometri a sud di Tripoli, assieme a...
LEGGI TUTTO
Equilibri di potere e alleanze a geometria variabile: la Libia alla ricerca della stabilità
01.03.2017 - Stefania Azzolina
Lo scorso 25 gennaio a Bengasi l’autoproclamato Esercito Nazionale Libico (ENL) guidato dal generale Khalifa Haftar ha conquistato l’ultima roccaforte controllata dai combattenti del Consiglio della Shura dei Rivoluzionari di Bengasi nel quartiere di Ganfouda.Sebbene già dal maggio del 2015 le milizie jihadiste avessero perso il controllo del porto di Meisra, loro prin...
LEGGI TUTTO
Le nuove prospettive del dialogo libico
16.09.2016 - Gabriele Iacovino
Negli ultimi giorni, con l’operazione militare nella “Mezzaluna petrolifera” libica e la presa degli impianti estrattivi e di stoccaggio di Zueitina, Agedabia, Ras Lanuf e al-Sidra, il Generale Khalifa Haftar ha compiuto un altro passo verso il raggiungimento del suo obiettivo strategico: sottolineare il proprio ruolo militare all’interno dello scacchiere libico e avere una...
LEGGI TUTTO
Analisi delle Possibili Soluzioni alla Crisi in Libia
16.02.2015 - Marco Di Liddo - Gabriele Iacovino
La recente avanzata su Sirte delle milizie dell’autoproclamato califfato di Bayda e la decapitazione dei 21 cristiani coopti egiziani, rapiti lo scorso 1 gennaio, hanno definitivamente portato allo scoperto l’entità della minaccia jihadista in Libia. Per quanto gli eventi avvenuti in Cirenaica abbiano scosso l’attenzione mediatica mondiale, la diffusione e la crescita del ...
LEGGI TUTTO
Libia 1.0: i protagonisti
23.10.2014 - Staff Ce.S.I.
Il 16 maggio scorso, con il lancio dell'Operazione Dignità per "eliminare gli estremisti terroristi", il Generale Haftar (nella foto) ha introdotto una nuova dinamica all'interno del contesto libico. L'ex Generale dell'Esercito gheddafiano, infatti, ha intrapreso una campagna militare contro le milizie islamiste, raggruppando attorno a sé sia le realtà "laiche", sia quelle uni...
LEGGI TUTTO