AFRICA
La spinta riformatrice del nuovo Presidente angolano Lourenco
19.03.2018 - Elisa Sguaitamatti
Dopo la fine della pluridecennale era di José Eduardo dos Santos, il secondo Presidente africano più longevo per permanenza in carica, a partire da settembre 2017 sono giunti segnali di un nuovo corso per l’Angola con l’elezione al vertice dello Stato di Joao Lourenco, già Ministro della Difesa e veterano dell’MPLA (Movimento Popular de Libertacao de Angola),...
LEGGI TUTTO
Un bilancio della politica estera italiana nella XVII legislatura
31.12.2017 - Paolo Crippa, Marco Di Liddo, Francesca Manenti, Lorenzo Marinone e Francesco Tosato
  Introduzione di Andrea Margelletti, Presidente del Ce.S.I. - Centro Studi Internazionali La XVII Legislatura della Repubblica italiana è corsa parallela con importanti modifiche dell’assetto politico internazionale e degli equilibri nelle relazioni globali. Se il cambio di guardia alla Casa Bianca tra Obama e Trump è forse quello più vicino nell’immag...
LEGGI TUTTO
I primi attacchi di matrice jihadista in Mozambico
21.12.2017 - Marco Di Liddo e Elisa Sguaitamatti
Lo scorso ottobre, il Mozambico è stato interessato, per la prima volta nella sua storia, da una serie di attacchi coordinati da parte di al-Shabaab, gruppo jihadista che, con molta probabilità, si ispira all’omonimo movimento terrorista attivo in Somalia. Sinora, il Paese era stato immune a simili episodi di violenza politica ispirati da un’ideologia di matrice religiosa...
LEGGI SU OSSERVATORIOTERRORISMO.EU
Industriali africani: l’Africa che risolleva l’Africa
24.07.2017 - Martina Bossi
Nonostante il rilancio economico e tecnologico che sta caratterizzando l'Africa negli ultimi anni, molte ancora sono le sfide che il continente dovrà affrontare per poter essere davvero competitivo sul mercato. La situazione rimane molto complicata per via dell’aumento continuo del debito estero, originatosi a causa di oltre venti anni di assistenza speciale ai Paesi fortemente indeb...
LEGGI TUTTO
Il coinvolgimento delle reti terroristiche nella gestione dei traffici illeciti nella regione del Sahel
06.03.2017 - Carolina Mazzone
Lo sviluppo dei traffici illeciti che oggi caratterizzano la regione africana del Sahel costituisce un elemento essenziale per il finanziamento delle reti terroristiche dell’Africa Settentrionale e Occidentale. Per poter definire però, il legame che sussiste tra i gruppi criminali che gestiscono i traffici illegali e il terrorismo, è necessario fare alcune considerazioni riguar...
LEGGI SU OSSERVATORIOTERRORISMO.EU
La competizione tra al-Qaeda e Daesh in Africa sub-sahariana
13.05.2016 - Carolina Mazzone
I recenti attentati occorsi in Mali (Bamako, 20 novembre 2015) in Burkina Faso (Ouagadougou, 16 gennaio 2016) e in Costa d’Avorio (Grand Bassam 13 marzo 2016) sono sintomo dell’evidente diffusione del terrorismo di matrice jihadista nell’Africa Subsahariana. Infatti, oggi il Continente Africano si presenta come uno dei più importanti scenari in cui si sviluppa l’azio...
LEGGI SU OSSERVATORIOTERRORISMO.EU
Il fenomeno del land grabbing in Africa, evoluzioni e prospettive
21.04.2016 - Carolina Mazzone
A partire dal secolo scorso, il processo di globalizzazione, che ha influenzato le economie e i mercati di diversi Paesi a livello globale, ha creato le condizioni favorevoli per la nascita del fenomeno della ‘rapina di terre’, altrettanto definito come land grabbing. La diffusione del modello economico capitalista e lo sviluppo di un sistema di delocalizzazione della produzione agrico...
LEGGI TUTTO