TERRORISMO
La competizione tra talebani e Daesh per la destabilizzazione dell'Afghanistan
OSSERVATORIO TERRORISMO - 29.01.2018 - Francesca Manenti
I violenti attentati succedutisi in Afghanistan nel corso dell’ultima settimana hanno riportato drammaticamente l’attenzione internazionale sulle precarie condizioni di sicurezza all’interno del Paese. L’attacco suicida compiuto sabato 27 gennaio nei pressi del distretto commerciale di Chicken Street (area dedicata ad uffici governativi e rappresentanze diplomatiche stranie...
LEGGI SU OSSERVATORIOTERRORISMO.EU
Un bilancio della politica estera italiana nella XVII legislatura
FOCUS REPORT - 31.12.2017 - Paolo Crippa, Marco Di Liddo, Francesca Manenti, Lorenzo Marinone e Francesco Tosato
  Introduzione di Andrea Margelletti, Presidente del Ce.S.I. - Centro Studi Internazionali La XVII Legislatura della Repubblica italiana è corsa parallela con importanti modifiche dell’assetto politico internazionale e degli equilibri nelle relazioni globali. Se il cambio di guardia alla Casa Bianca tra Obama e Trump è forse quello più vicino nell’immag...
LEGGI TUTTO
I primi attacchi di matrice jihadista in Mozambico
OSSERVATORIO TERRORISMO - 21.12.2017 - Marco Di Liddo e Elisa Sguaitamatti
Lo scorso ottobre, il Mozambico è stato interessato, per la prima volta nella sua storia, da una serie di attacchi coordinati da parte di al-Shabaab, gruppo jihadista che, con molta probabilità, si ispira all’omonimo movimento terrorista attivo in Somalia. Sinora, il Paese era stato immune a simili episodi di violenza politica ispirati da un’ideologia di matrice religiosa...
LEGGI SU OSSERVATORIOTERRORISMO.EU
Le prime radici del radicalismo jihadista in Finlandia
OSSERVATORIO TERRORISMO - 26.06.2017 - Luca Bregantini
La Finlandia è un Paese costituito da circa cinque milioni e mezzo di abitanti, dove si vive abbastanza bene; non a caso il suo reddito pro-capite si conferma superiore a quello di molti altri Paesi europei, nonostante una congiuntura economica non favorevole. La popolazione finlandese si distingue inoltre per l’elevato livello d’istruzione, una buona conoscenza delle lingue str...
LEGGI SU OSSERVATORIOTERRORISMO.EU
Non solo Youtube: il potenziale dei graffiti e della street art nella propaganda jihadista
OSSERVATORIO TERRORISMO - 31.05.2017 - Luca Bregantini
Sotto il profilo sociologico, l’utilizzo dei graffiti nella strategia comunicativa dello Stato Islamico e di altre organizzazioni terroristiche può essere considerata un’azione razionale rispetto alle finalità perseguite dai gruppi per diverse ragioni. Innanzitutto perché i graffiti, a prescindere da chi ne sia l’autore, se si presentano nella loro forma pi&u...
LEGGI SU OSSERVATORIOTERRORISMO.EU
Identikit dei foreign fighters europei
OSSERVATORIO TERRORISMO - 22.03.2017 - Luca Bregantini
La strategia di comunicazione e l’efficace narrativa dell’ISIS hanno certamente contributo a creare ed alimentare in Europa e nel Mondo Occidentale la figura, quasi mitica, del foreign fighter, il combattente che abbandona l’Occidente per unirsi alla causa dello Stato Islamico, pronto a sacrificarsi in nome del Jihad. Come ogni mitologia, anche il mito dell’eroe / demonio j...
LEGGI SU OSSERVATORIOTERRORISMO.EU
Il coinvolgimento delle reti terroristiche nella gestione dei traffici illeciti nella regione del Sahel
OSSERVATORIO TERRORISMO - 06.03.2017 - Carolina Mazzone
Lo sviluppo dei traffici illeciti che oggi caratterizzano la regione africana del Sahel costituisce un elemento essenziale per il finanziamento delle reti terroristiche dell’Africa Settentrionale e Occidentale. Per poter definire però, il legame che sussiste tra i gruppi criminali che gestiscono i traffici illegali e il terrorismo, è necessario fare alcune considerazioni riguar...
LEGGI SU OSSERVATORIOTERRORISMO.EU
Where is the international jihadism going to? Asia between Daesh and al-Qaeda
26.02.2018
The conference will be the occasion for presenting the report “The evolution of jihadist radicalization in Asia” elaborated by Ce.S.I. - Centro Studi Internazionali in collaboration with EFD - European Foundation for Democracy and with the contribution of the Ministry of Foreign Affairs and International Cooperation February 26th, 2018  Sala Nigra Ministry of Foreign Affairs an...
LEGGI TUTTO
La minaccia della radicalizzazione jihadista nei Balcani: una sfida per la sicurezza europea
16.03.2017
    Giovedì 16 Marzo 2017 Sala del Mappamondo, Palazzo Montecitorio Piazza di Monte Citorio Roma La Delegazione italiana presso l'Assemblea parlamentare della NATO in collaborazione con il Centro Studi Internazionali (Ce.S.I.) è particolarmente lieta di invitarLa alla Conferenza Inizio: 9.30 Fine: 13.00 Indirizzo di Saluto: On. Paolo Alli, Presidente de...
LEGGI TUTTO
Breakfast @ Ce.S.I. - Le sfide della nuova radicalizzazione: minacce e prevenzione dell’estremismo jihadista
25.10.2016
Il primo di una serie di incontri sul tema della radicalizzazione e delle possibili contromisure da adottare. Per analizzare il tema delle minacce provenienti dall’estremismo jihadista e come in Europa si affronta il tema della de-radicalizzazione. A discuterne con gli analisti dell'Istituto ci saranno: On. Andrea Manciulli – Presidente della Delegazione Parlamentare italiana press...
LEGGI TUTTO
Facing contemporary terrorism: How to defend Europe
06.09.2016
Dal 6 all’8 settembre 2016, il Ce.S.I. - Centro Studi Internazionali parteciperà, in veste di partner, all’Economic Forum 2016, organizzato dall’Institute for Eastern Studies di Varsavia a Krynica-Zdroj (Polonia). Il Ce.S.I. organizzerà, in particolare, un panel intitolato “Facing contemporay terrorism: How to defend Europe”   PROGRAMMA Moderato...
LEGGI TUTTO
Facing contemporary terrorism: How to defend Europe
06.09.2016
On 6-8 September 2016, the Centre for International Studies (Ce.S.I. - Centro Studi Internazionali) will participate as a partner to the Economic Forum, organized in Krynica-Zdroj (Poland) by the Institute for Eastern Studies of Warsaw. This year’s edition will focus on economy, geopolitics and security. Each year the Forum is attended by more than 2.500 high level participants, from more th...
LEGGI TUTTO
007 italiani, minaccia ISIS ancora concreta - Uno Mattina
21.02.2018
Il Pres. del Ce.S.I. - Centro Studi Internazionali, Andrea Margelletti, ospite a Uno Mattina Fonte: Rai1...
LEGGI TUTTO
La migliore strategia per l’Afghanistan è la pazienza. L’attacco a Save the Children spiegato da Margelletti - Formiche.net
24.01.2018
Per Andrea Margelletti, presidente del Centro Studi Internazionali (CeSI) rimane fondamentale la presenza occidentale nel Paese per dare tempo di creare una buona governance locale In queste prime settimane del 2018 non sembra arrestarsi l’escalation di attentati che aveva caratterizzato gli ultimi mesi il teatro Afghano. Questa mattina un attacco terroristico ha colpito l’u...
LEGGI TUTTO
Attentati in netto calo nel 2017 - Ticinonline
17.01.2018
Sono stati 532 contro i 1'816 del 2014 ISLAMABAD - A poco più di tre anni dal sanguinoso attacco in una scuola di Peshawar in cui morirono 143 persone, la tolleranza zero contro il terrorismo lanciata dal Pakistan con l'adozione di un National Action Plan ha prodotto i suoi effetti: gli attentati sono infatti passati dai 1'816 del 2014 ai 532 del 2017, il 66% in meno; i terroristi uccisi s...
LEGGI TUTTO
Il Presidente Margelletti ospite a Uno Mattina - Rai1
28.12.2017
Il Pres. Margelletti ospite di Uno Mattina - Rai1   Guarda qui l'intervista   Fonte: Rai1...
LEGGI TUTTO
Carabinieri: corso per personale Fao a Laives
27.11.2017
  Per il personale in partenza per le missioni operative   (ANSA) - BOLZANO, 25 NOV - Si è concluso ieri pomeriggio, al 7/o reggimento carabinieri Trentino Alto Adige di Laives il corso 'Safe and Secure Approaches in Field Environment' per il personale della Fao.    I carabinieri formano il personale Onu in partenza per le missioni estere nei teatri operativi a p...
LEGGI TUTTO
Allarme dell'Egitto: Libia rischia essere culla di miliziani dell'Is - Radio Vaticana
09.11.2017
La crisi Libia resta un nodo caldissimo per i Paesi del mediterraneo, in particolare per l’Egitto, che per bocca del presidente Al Sisi lancia un allarme legato al terrorismo: "Combattenti di Daesh stanno fuggendo" dalla Siria verso "regioni dove il governo centrale è debole" ha avvertito Al Sisi  sostenendo che una Libia in queste condizioni "sarà la rampa ...
LEGGI TUTTO
Terrorismo: come cambiano le linee di finanziamento dell’Isis - Il Sole 24 Ore
08.11.2017
Fallujah e Sirte nel 2016. Mosul la scorsa estate. In mezzo, un’altra dozzina di città irachene e siriane. Fino al colpo definitivo, inflitto poche settimane fa con la riconquista dell’ultimo bastione urbano controllato dall’Isis. La liberazione di Raqqa, infatti, non ha soltanto inflitto il colpo militare decisivo contro lo Stato Islamico. Con essa è anche svanita ...
LEGGI TUTTO
Attentato a NY. Il Pres. Andrea Margelletti a Punto di Vista Tg2. - Rai2
03.11.2017
Il Presidente del Centro Studi Internazionali, Andrea Margelletti, ospite di Maurizio Martinelli a Punto di Vista - Tg2. Guarda la puntata completa: Fonte: Rai2...
LEGGI TUTTO