MEDIO ORIENTE E NORD AFRICA
Il significato delle elezioni locali in Tunisia tra sfiducia nei partiti e crisi economica
BRIEF REVIEW - 21.05.2018 - Giulia Lillo
Dopo ben sette anni di attesa, lo scorso 6 maggio i cittadini tunisini sono stati chiamati alle urne per eleggere i propri rappresentanti locali. Le elezioni amministrative appena tenutesi sono le prime dal 2011, anno che ha segnato una svolta per la Tunisia grazie alla caduta di Zine el-Abidine Ben Ali a seguito della Rivolta dei Gelsomini. Durante il governo dell’ex Presidente tunisino non...
LEGGI TUTTO
L'Iraq al bivio. Le elezioni e le sfide della stabilizzazione oltre Daesh
PUBBLICAZIONI - 10.05.2018 - Gabriele Iacovino e Lorenzo Marinone
Sono 15 gli anni che separano il discorso del “mission accomplished” di George W. Bush dall’annuncio della sconfitta di Daesh da parte del Premier iracheno Abadi. Tre lustri in cui l’Iraq è stato risucchiato in un vortice ciclico di violenze e attentati, speranze e illusioni, senza alcuna soluzione di continuità e, soprattutto, senza che nessuno sia stato in g...
LEGGI TUTTO
L’operazione Themis e il suo significato per l’Italia
FOCUS REPORT - 29.03.2018 - Alessandra Giada Dibenedetto
Da oramai quasi cinque anni il fenomeno migratorio che dalle coste del Nord Africa e del Medio Oriente attraversa il mar Mediterraneo e si riversa nel territorio europeo rappresenta una sfida impegnativa per quegli Stati e le agenzie dell’Unione Europea (UE) che cercano di contenerlo. Nel tempo sono state lanciate varie operazioni di stampo europeo, in cui l’Italia ha sempre avuto un r...
LEGGI TUTTO
Tre anni di conflitto in Yemen: lo stallo della diplomazia e le incognite del dopo Saleh
FOCUS REPORT - 26.03.2018 - Lorenzo Marinone
A tre anni dall’intervento della coalizione guidata dall’Arabia Saudita e dagli Emirati Arabi Uniti contro i ribelli sciiti Houthi, lo Yemen continua a essere un Paese profondamente instabile e diviso, dove nessuno degli schieramenti sembra in grado di prevalere sui rivali, mentre lo stallo sostanziale nelle operazioni militari e le difficoltà nell’individuare un punto di ...
LEGGI TUTTO
La difficile stabilizzazione della Libia tra diplomazia e minaccia jihadista
OSSERVATORIO - 12.03.2018 - Lorenzo Marinone
Lo svolgimento delle elezioni libiche rappresenta un passaggio estremamente delicato per la tenuta e la prosecuzione del processo di stabilizzazione libica. Infatti, l’esito del voto andrebbe a cristallizzare a livello politico i rapporti di forza tra le parti. Invece di agire come un fattore riunificante, il ricorso alle urne potrebbe invece tradursi in un nuovo momento di disgregazione del...
LEGGI TUTTO
Global Compact on Migration: le priorità europee
BRIEF REVIEW - 07.03.2018 - Chiara Orlassino
A partire dal 2011, il flusso migratorio proveniente da Africa e Medio Oriente e diretto verso il Continente Europeo ha assunto proporzioni tali da trasformarsi in uno dei principali temi di dibattito dell’opinione pubblica, nonché in una delle criticità politiche maggiori per le istituzioni dell’Unione Europea e per i governi dei Paesi membri. Tale prominenza si è...
LEGGI TUTTO
La Difesa Aerea siriana tra realtà e propaganda
FOCUS REPORT - 28.02.2018 - Francesco Tosato
Lo scorso 10 febbraio un cacciabombardiere F-16I SUFA dell’Aeronautica israeliana di ritorno da una missione di rappresaglia sull’aeroporto siriano di T4 (Tiyas) è stato colpito dalle schegge della testata di un missile SA-5 GAMMON della Difesa Aerea siriana e, a causa dei danni sostenuti, è precipitato nel nord di Israele. L’evento ha avuto una vastissima eco sui m...
LEGGI TUTTO
L'attuale scenario iracheno e mediorientale
20.09.2017
  20 Settembre 2017 Sala Consiliare, ANSA Via della Dataria, 94 Rome Inizio: 15.00 La tavola rotonda si propone come un momento di analisi e di riflessione sulle più importanti questioni politiche, sociali e, in particolare, securitarie che caratterizzano l'Iraq dei giorni nostri, incluse le loro ripercussioni a livello regionale e globale. Oggetto del confronto saranno an...
LEGGI TUTTO
Tavola Rotonda - “La stabilità del Medio Oriente: un approccio multilaterale per sfide comuni”
07.11.2016
Il Ce.S.I Centro Studi Internazionali in collaborazione con la Reale Ambasciata dell'Arabia Saudita in Italia      7 Novembre 2016 Reale Ambasciata dell'Arabia Saudita in Italia  Inizio: 12.00 La Tavola Rotonda intende essere un momento di dibattito e approfondimento sui diversi aspetti e le molteplici criticità che caratterizzano l’attuale scenario della reg...
LEGGI TUTTO
Tavola Rotonda: Guest Speaker Onorevole Taha Ozhan
07.11.2016
Il Ce.S.I. Centro Studi Internazionali, questo pomeriggio, avrà l’onore di ospitare il Presidente della Commissione Esteri dell’Assemblea Nazionale della Repubblica di Turchia, l’onorevole Taha Ozhan, membro del partito di governo AKP (Partito della Giustizia e dello Sviluppo). Nei prossimi giorni il Presidente Ozhan ha in agenda incontri con personalità istituzion...
LEGGI TUTTO
Presentazione dell'Atlante Geopolitico del Mediterraneo 2016
04.05.2016
Il Ce.S.I. - Centro Studi Internazionali e l'Istituto di Studi Politici “S. Pio V”in collaborazione con la Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini” presentano  Atlante Geopolitico del Mediterraneo 2016 Mercoledì 4 maggio 2016Inizio dei lavori: 17:00 Fine dei lavori: 19:00Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini” Sala degli Atti ParlamentariPiaz...
LEGGI TUTTO
Presentazione dell'Atlante geopolitico del Mediterraneo 2014
09.05.2014
Le vicende degli Stati della sponda sud del Mediterraneo, a due anni dall'esplosione della "Primavera Araba", costituiscono una delle principali sfide che la comunità internazionale e, in particolar modo, l'Europa dovranno affrontare e risolvere nei prossimi anni. L'instabilità politica ed economica ancora perdurante, il problema dei sempre più consistenti flussi migratori, il...
LEGGI TUTTO
After the war. Political solutions to the conflicts in the Sahel region
10.07.2013
Il Ce.S.I - Centro Studi Internazionaliè lieto di invitarvi alla conferenza internazionaleAfter the war. Political solutions to the conflicts in the Sahel region Il Ce.S.I. ha organizzato un convegno che coinvolge tra le più importanti personalità esperte in materia per discutere delle origini e delle cause degli irredentismi e dei conflitti del Sahel, dei pericoli legati all...
LEGGI TUTTO
Il riavvio del processo di pace e del dialogo nel Mediterraneo: due nuove sfide per Italia e USA
21.03.2013
In occasione del primo viaggio in Israele del Presidente americano Obama, il Ce.S.I. vuole aprire uno spazio di riflessione sulle reali possibilità di dare nuova linfa al processo di pace in Medio Oriente e sulla necessità di una nuova politica di dialogo all’interno del Mediterraneo. La sfida non è solo per la nuova Amministrazione Obama, ma anche per l'Italia, nella cu...
LEGGI TUTTO
Presentazione dell'Atlante geopolitico del Mediterraneo 2013
17.01.2013
Il Ce.S.I. - Centro Studi Internazionali e l'Istituto di Studi Politici “S. Pio V” in collaborazione con la Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini” presentano il volume a cura di Francesco Anghelone e Andrea Ungari Atlante geopolitico del Mediterraneo 2013 Datanews Editrice   Giovedì 17 gennaio 2013, ore 17.00 Biblioteca del Senato “Giovann...
LEGGI TUTTO
"Una guerra tra Israele e Iran? Non la vuole nessuno, ma.." - In Terris
14.05.2018
Lorenzo Marinone (Ce.Si) ci aiuta a fare il punto sulla crisi in Medio Oriente   lla creazione dello Stato di Israele si è arrivati attraverso un processo lungo, che non fu né semplice, né lineare. Ed è stata proprio questa complessità fatta di stravolgimenti, rapidi capovolgimenti di fronte e tentativi di alleanze a porre le basi del conflitto arabo-...
LEGGI TUTTO
New survey shows Italians oppose military intervention in Syria - Press Tv
25.04.2018
Gabriele Iacovino, Director, Ce.S.I. - Centro Studi Internazionali, interviewed by Press Tv     Source: PressTv...
LEGGI TUTTO
GUERRA IN SIRIA/ Macron tenta di insinuarsi nel dopo-Assad ma sbatte contro Trump - ilSussidiario.net
24.04.2018
Il presidente francese Macron lascia capire che Stati Uniti e Francia devono mantenere una presenza militare in Siria anche dopo la fine della guerra al terrorismo.  Per il presidente francese Macron, è necessario che le truppe americane di stanza in Siria rimangano anche quando "l'ultimo terrorista verrà annientato (…) in modo praticamente costante, e costruire una Siri...
LEGGI TUTTO
Verità avvelenate - Rai1
20.04.2018
Francesco Tosato, analista Ce.S.I. - Centro Studi Internazionali intervistato da Paolo Di Giannantonio per TV7 - Rai1   Fonte: Rai1...
LEGGI TUTTO
Tragedia Siriana. Il Pres. Margelletti ospite a UnoMattina - Rai1
16.04.2018
Il Pres. Andrea Margelletti, ospite a Uno Mattina per parlare della tragedia siriana.   Fonte: Rai1...
LEGGI TUTTO
Facebook condannata a Milano per concorrenza sleale - Radio 24
16.04.2018
Politica, quale governo per l'Italia. Il commento della nostra Betta Fiorito.Siria, Israele conferma l'attacco a una base contro obiettivi iraniani. Ne parliamo con Andrea Margelletti, Presidente del Ce.S.I. - Centro Studi Internazionali. Facebook condannata a Milano per violazione di diritto d'autore e concorrenza sleale nei confronti della società italiana Business Compete...
LEGGI TUTTO
«Se Damasco continuasse la risposta americana sarebbe più dura» - Ticino Online
16.04.2018
Dopo gli attacchi missilistici, la parola passa alla diplomazia, ma l'esito delle negoziazioni è incerto   DAMASCO - L’eco dei missili lanciati sulla Siria nella notte fra venerdì e sabato continuava a riecheggiare, domenica, nelle parole di Donald Trump, che difendeva l’efficacia dell’intervento condotto con Regno Unito e Francia. Assad assicurava inv...
LEGGI TUTTO
Partita quasi chiusa, Assad vincitore - Il Giornale
15.04.2018
Il presidente del Centro studi internazionali: "Regime forte, grazie ai russi"   «Una puntura di spillo»: così il professor Andrea Margelletti, presidente del Centro di studi internazionali e consigliere del ministro della Difesa definisce l'azione in Siria.   Quindi un'azione limitata? «Non è successo niente, per la semplice r...
LEGGI TUTTO