AFRICA
Il ruolo dell’ ”Angola Mode” nelle relazioni tra Cina e Luanda
BRIEF REVIEW - 03.09.2018 - Giulia Lillo
L’Angola è certamente uno degli Stati che hanno maggiormente beneficiato degli obbiettivi di espansione commerciale del mercato cinese. La strategia di penetrazione economica della Cina in Angola fa leva su una precisa modalità d’intervento che ha lo scopo di trasformare il Paese, finanziariamente povero ma ricco di risorse, in uno dei principali partner per il gigante ci...
LEGGI TUTTO
L'alba di una nuova era nei rapporti tra Etiopia ed Eritrea
FOCUS REPORT - 30.07.2018 - Marco Di Liddo
In poco più di un mese, dal 5 giugno all’8 luglio, il Primo Ministro Abiy Ahmed ha completamente sovvertito uno dei pilastri, apparentemente inattaccabili, della politica estera etiope, ossia il conflitto con la vicina Eritrea. Infatti, il Capo del governo di Addis Abeba ha prima riconosciuto ed accettato i contenuti degli Accordi di Algeri del 2000 e, successivamente, ha dichiarato c...
LEGGI TUTTO
Il ponte libico sul Sahel: le vulnerabilità politiche e di sicurezza nella regione di Ghat
FOCUS REPORT - 04.07.2018 - Marco Di Liddo
Sotto il profilo geopolitico e securitario, la regione del Fezzan rappresenta quella “terra di mezzo” dove si intersecano e fondono le dinamiche della perdurante crisi libica e di quell’enorme spazio governato da network terroristici, movimenti etnici di insorgenza e reti criminali che è il Sahel-Sahara. Con la caduta del regime di Gheddafi, nel 2011, il Fezzan, regione ch...
LEGGI TUTTO
Camerun: la rivolta dimenticata dell’Ambazonia
BRIEF REVIEW - 27.06.2018 - Giulia Lillo
Il 1 ottobre 2017, il Southern Cameroon National Council (SCNC), movimento separatista anglofono della regione sud-occidentale del Camerun, l’Ambazonia, ha simbolicamente dichiarato la sua indipendenza dal governo centrale camerunense, proprio nel giorno in cui si celebrava l’anniversario dell’indipendenza dell’allora Camerun inglese da Londra e l’unificazione con l&r...
LEGGI TUTTO
La crisi di sicurezza nel delta del Niger
BRIEF REVIEW - 25.06.2018 - Carlo Palleschi
Il delta del Niger, un’area suddivisa in nove Stati federali (Abia, Akwa Ibom, Bayelsa, Cross River, Delta, Edo, Imo, Ondo e Rivers) che si estende nel sud-est della Nigeria, è una regione strategica per la significativa presenza sia di greggio che di gas naturale. Lo sfruttamento delle risorse del sottosuolo ha innescato tra le popolazioni locali ed il governo centrale una conflittua...
LEGGI TUTTO
Mali, i jihadisti tornano a Timbuktu
BRIEF REVIEW - 01.06.2018 - Marco Di Liddo
Il 14 aprile, Timbuktu, capoluogo dell’omonima regione nord-occidentale del Mali, è stata oggetto di uno dei più sofisticati attentati terroristici perpetrati nel Paese africano negli ultimi anni. Nello specifico, nel pomeriggio, le infrastrutture militari che ospitano reparti sia del contingente ONU di MINUSMA (Mission multidimensionnelle intégrée des Nations uni...
LEGGI TUTTO
Weah’s first hundred days
BRIEF REVIEW - 30.05.2018 - Livia Cesa
In Liberia, in November 2017, presidential elections took place and saw the replacement of Ellen Johnson Sirleaf, who had been ruling the country since 2006, with George Weah, who started his mandate on 22nd January 2018. Liberia is a low-income country located in western Africa; the last 30 years of its history have been shaped by two civil wars (the first one from 1989 to 1997, while the s...
LEGGI TUTTO
Atlante Geopolitico del Mediterraneo 2017
01.06.2017
Il Ce.S.I. - Centro Studi Internazionali in collaborazione con l'Istituto di studi politici S. Pio V presentano Atlante Geopolitico del Mediterraneo 2017    1 Giugno 2017 Biblioteca del Senato della Repubblica ”Giovanni Spadolini” Piazza della Minerva, 38 Roma   A sette anni dalle Primavere Arabe, che hanno travolto con diversi effetti e declinazioni gli Stati d...
LEGGI TUTTO
Sviluppo, sostenibilità, sicurezza: l'Italia e le sfide del Corno d'Africa. Presentazione del report
10.05.2017
Il Ce.S.I. - Centro Studi Internazionali in collaborazione con CeSPI - Centro Studi Politica Internazionale presenta Sviluppo, sostenibilità, sicurezza: l'Italia e le sfide del Corno d'Africa   Redatto con il contributo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale - Unità Analisi e Programmazione 10 maggio 2017 Ministero degli Affari Esteri e del...
LEGGI TUTTO
Fragilità e Sicurezza nell’Africa Saheliana. Priorità Per l’Azione Italiana ed Europea
05.01.2015
Il Ce.S.I. - Centro Studi Internazionali con il CeSPI - Centro Studi Politica Internazionale Con il patrocinio delMAECI – Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale  Presentano Fragilità e Sicurezza nell’Africa Saheliana. Priorita’ Per l’Azione Italiana ed Europea Roma, 5 febbraio 2015Inizio dei lavori ore 10:00Sala Nigra – MAECI...
LEGGI TUTTO
LUNCH @Ce.S.I. - Guest Speaker H.E. Ambassador Phillip Carter
18.11.2014
Guest Speaker H.E. Ambassador Philip CarterDeputy to the Commander for Civil-Military Engagement at United States Africa Command - AFRICOMDuring his visit in Italy, H.E. Ambassador Philip Carter will be hosted by Ce.SI on the 14th of April in a closed-door meeting focused on the various phenomena of destabilization in Africa, with a close attention on the proliferation of jihadist moveme...
LEGGI TUTTO
After the war. Political solutions to the conflicts in the Sahel region
10.07.2013
Il Ce.S.I - Centro Studi Internazionaliè lieto di invitarvi alla conferenza internazionaleAfter the war. Political solutions to the conflicts in the Sahel region Il Ce.S.I. ha organizzato un convegno che coinvolge tra le più importanti personalità esperte in materia per discutere delle origini e delle cause degli irredentismi e dei conflitti del Sahel, dei pericoli legati all...
LEGGI TUTTO
Zimbabwe, Mnangawa eletto presidente. Per l’opposizione il voto è stato una “farsa” - RadioInBlu
03.08.2018
3 agosto 2018. Emmerson Mnangagwa, presidente ad interim dopo la caduta di Mugabe, ha vinto le elezioni presidenziali in Zimbabwe con il 50,8% dei voti. Al 44,3 il rivale Nelson Chamisa, che annuncia un’azione legale contro il voto “truccato”. Il leader del Movimento per il cambiamento democratico ha convocato i giornalisti in un hotel ad Harare, ma la polizia, mun...
LEGGI TUTTO
Zimbabwe: gli scontri continuano. Mnangagwa invita alla calma - Vatican News
02.08.2018
Dopo le elezioni di lunedì, i sostenitori dell’opposizione sfidano le forze di sicurezza e accusano di brogli Emmerson Mnangagwa   I manifestanti accusano le autorità dello Zimbabwe di brogli elettorali, in modo da favorire il partito di Emmerson Mnangagwa. La polizia ha usato gas lacrimogeni per disperdere la folla, mentre i sostenitori dell’opposizione hanno br...
LEGGI TUTTO
Eritrei e asilo: «La pace non significa la fine delle partenze verso l'Europa» - Ticino Online
13.07.2018
Il servizio militare che porta gli eritrei a scappare (anche verso la Svizzera) non sparirà tanto facilmente. E non è l'unico problema   ASMARA / ROMA - A seguito di uno storico incontro fra il presidente eritreo Isaias Afewerki e il premier etiope Abiy Ahmed ad Asmara, i due Paesi africani hanno firmato lunedì un accordo «per una nuova era di pac...
LEGGI TUTTO
Elezioni in dicembre e sostegno all'unità. Le mosse di Macron per il petrolio in Libia - La Stampa
30.05.2018
Fonte: Per leggere l'articolo completo La Stampa (30 maggio 2018) quotidiano cartaceo...
LEGGI TUTTO
Zimbabwe: la nuova dirigenza cerca di rientrare nel Commonwealth - L'Indro
30.05.2018
Con Marco Di Liddo (Ce.S.I.) analizziamo la strategia dello Zimbabwe post-Mugabe   Lo Zimbabwe, ex-colonia britannica indipendente dal 1965 (inizialmente sotto il nome di Rhodesia e sotto un violento regime di apartheid), era stato espulso dal Commonwealth nel 2002 a causa delle violazioni dei Diritti Umani perpetrate dal Presidente Robert Mugabe, in carica dal 1980. le politich...
LEGGI TUTTO
Africa Oggi - Radio Radicale
02.05.2018
Temi della puntata: L'esito del conflitto istituzionale in Somalia con l'elezione il 30 aprile 2018 dell'ex ministro della Difesa Mohamed Mursal Abdirahman, alla carica di Speaker della Camera Bassa (la Camera dei deputati) somala in sostituzione del dimissionario Jawari.E' la seconda posizione più potente nel paese, dopo il Presidente della Repubblica Federale somala Mohamed Abdulahi Moham...
LEGGI TUTTO
Niger: stop (?) alla missione italiana - L'Indro
12.03.2018
Nonostante i pre accordi, il ministro degli interni nigerino vira contro l'intervento italiano nella regione saheliana. Ne abbiamo parlato con Marco Di Liddo, senior analyst del Centro Studi Internazionale e Luciano Piacentini, Generale e docente di Scienze politiche internazionali e dell’amministrazione presso l'Università Lumsa di Roma   Nonostante 40 specialisti abbiano gi&a...
LEGGI TUTTO
Africa Oggi
07.03.2018
Geopolitica, sicurezza e terrorismo nell'area del Sahel, Corno d'Africa e dintorni.Ospite in studio Marco di Liddo (responsabile area geopolitica del Ce.S.I. - Centro Studi Internazionali).   Ascolta qui la puntata In collegamento telefonico Alessandra Morelli (responsabile di UNHCR per il Niger. Già responsabile UNHCR in Afghanistan e Somalia). Puntata di "Africa oggi" di...
LEGGI TUTTO